Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24891 - pubb. 19/02/2021

Efficacia endoconcorsuale dello stato passivo della LCA

Cassazione civile, sez. I, 16 Ottobre 2020, n. 22611. Pres. Genovese. Est. Dolmetta.


Decreto legge n. 26 del 1979 - Stato passivo - Efficacia endoconcorsuale - Fondamento



Le risultanze dello stato passivo formato nell'ambito dell'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi, ex d.l. n. 26 del 1979, hanno efficacia solo endoconcorsuale e sono prive di uno speciale valore probatorio nei giudizi instaurati dal creditore nei confronti del debitore tornato "in bonis", in quanto l'accertamento del passivo è caratterizzato dalla speciale disciplina della opponibilità degli atti alla massa dei creditori e dalla posizione marginale del fallito, privo di mezzi per impugnare le relative decisioni. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale