Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24902 - pubb. 23/02/2021

Certezza della data risultante da timbro postale

Cassazione civile, sez. I, 06 Luglio 2020, n. 13920. Pres. De Chiara. Est. Solaini.


Certezza della data - Data risultante da timbro postale - Condizioni per ritenere certa la data della scrittura privata non autenticata - Inchiostro del timbro che copre - Necessità - Esclusione



Nella scrittura privata non autenticata può essere ritenuta la certezza della data nel caso in cui la scrittura formi un corpo unico con il foglio sul quale è impresso il timbro postale, senza che sia necessario che l'inchiostro del timbro copra quello della scrittura o della sottoscrizione del documento. (massima ufficiale)


Il testo integrale